“Fall” in love

“Fall” in love

Per un evento in ottobre o novembre è difficile non lasciarsi suggestionare dalle incantevoli tonalità dell’autunno! Rosso, Arancio, bronzo e verde si mescolano insieme creando una trama naturale e materica che viene esaltata dalle varie componenti dell’allestimento: le zucche sono le regine incontrastate dei due centri tavola, accompagnate, come se fossero dei paggetti, da castagne, pigne,melograni e ricci. Il tutto è posizionato su due cerchi di legno (Santo Gigi da Pandino, il mio falegname di fiducia, che in ogni occasione mi segue nelle mie ricerche). Un bel contrasto di colori con il bianco della tovaglia e l’argento delle stoviglie.

Un richiamo carino al centrotavola è sempre il porta tovaglioli, che crea un fil-rouge sul tema dell’autunno: in questo caso ho creato degli anelli di Iuta dove è stata applicata poi una singola foglia d’Acero; ho preferito cercare delle vere foglie senza ricorrere a quelle finte per mantenere più reale l’aspetto del table setting. Scegliere solo elementi veri a fatto si che nella location si percepisse un delicato profumo di foglie e di sottobosco.

Essendo un unico tavolo lungo ho disposto un sentiero di castagne, a collegare il tutto.

 

     

 

“L’autunno è una seconda primavera, quando ogni foglia è un fiore.“

Albert Camus

No Comments

Post A Comment